Le vie del mare

In una città votata principalmente alla risorsa del mare non poteva mancare una sezione dedita alle “vie del mare”, la cui funzione è di rilevante importanza, in quanto in esse, si snoda principalmente il traffico veicolare di transito che collega il centro spezzino con i comuni limitrofi di Lerici e Portovenere oltre che con le Cinque Terre.

Oltre alle strade si sono volute citare le due passeggiate a mare, nelle quali è possibile ammirare lo splendido paesaggio del Golfo dei Poeti e che sono sede di quello che è sicuramente uno degli eventi di maggior risonanza del calendario turistico non solo comunale ma anche provinciale, il Palio del Golfo.

Viale Mazzini

Viale Mazzini, strada quasi interamente chiusa al traffico, è caratterizzata da un filare di gigantesche palme, piantate a cavallo tra il XIX ed il XX secolo, ed il suo percorso scorre parallelo ai giardini pubblici ed alla passeggiata a mare.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Viale San Bartolomeo

Il viale prende il nome da un piccolo villaggio che si trovava sulla costa in concomitanza della spiaggia del Muggiano. Iniziata a costruire intorno al 1870, a spese della Regia Marina, il tracciato della via seguiva quello di una vecchia strada che portava sino alla località “La Rossa”, posta poco prima della frazione del Muggiano.

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Passeggiata Morin

La passeggiata, dedicata a Costantino Morin, è una delle più belle e delle più note dell’intera Liguria. Il suo percorso si sviluppa tra due file di palme con un panorama che spazia dalle Alpi Apuane, a levante, e le colline che cingono la città dall’altro.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Viale Italia

Al nome dell’Italia la città della Spezia ha dedicato uno dei suoi viali migliori ed una delle arterie principali che collegano la città vecchia alla città nuova che si espansa nella piana di Migliarina. La via inizia da viale Amendola presso le mura dell’Arsenale Militare, adiacente al bivio che collega col moderno porticciolo Mirabello, e termina dopo circa 3 chilometri presso piazza Concordia nel quartiere di Migliarina.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Molo Italia

Già in passato esistente come piccolo molo è stato ingrandito ed abbellito negli anni successivi al termine della seconda guerra mondiale. La ristrutturazione del molo Italia è avvenuta col trasporto dell'imponente materiale fornito dalle macerie della città distrutta dai bombardamenti, tra di essi si notano alcuni elementi architettonici che provengono dal distrutto palazzo del comune che era sito in piazza Beverini.

MAGGIORI INFORMAZIONI