Via Parodi

La via è così chiamata in quanto il suo tracciato si snoda lungo la collina che chiude ad occidente la piana alluvionale della Spezia, ed alla cui sommita si erge il relativo monte che, con i suoi 659 metri di altezza, è uno dei più alti del comune. Nella parte alta, prossimo all'attuale percorso della via, fu costruito in passato il forte Parodi che, durante l'ultimo conflitto bellico, tornò ad avere un'importante funzione per la difesa antiaerea della piazza militare della Spezia.

La strada è nata con finalità di via militare, in quanto costruita per accedere al forte, ed ha inizio al valico della Foce per giungere sino ai pressi dell'abitato di Biassa. E' una strada dalla quale si possono godere di panorami molto suggestivi che spaziano dal Golfo dei Poeti sino alle Alpi Apuane ed all'Appennino Tosco – Emiliano. Poco oltre la sommità, in località "Paradiso", si trovano i ruderi della chiesa romanica di San Martino vecchio

03-FOTO-VIA-DEL-PARODI