Parchi naturali

Nonostante le sue ridotte dimensioni la provincia della Spezia offre all’interno del suo territorio i parchi regionali di Montemarcello – Vara e di Portovenere, il parco nazionale delle 5 Terre e l’omonima area marina protetta. L’eterogeneità del territorio sia dal punto di vista morfologico che antropico rende il territorio spezzino eccezionale dal punto di vista della valenza ambientale.

Parco Nazionale delle Cinque Terre

Il Parco Nazionale delle Cinque Terre fu istituito con un decreto del Presidente della Repubblica il 6 ottobre 1999. I suoi confini sono la zona di Tramonti a levante, nel comune di La Spezia e il Promontorio del Mesco a cavallo fra i comuni di Monterosso e Levanto, a ponente.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Parco regionale di Portovenere

Il Parco Naturale Regionale di Porto Venere si estende per circa 400 ha, racchiudendo il promontorio omonimo, le isole Palmaria, Tino e Tinetto e l’Area di Tutela Marina, come propaggine occidentale del Golfo della Spezia. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

 

Il Parco di Montemarcello-Magra

A confine tra Liguria e Toscana, il Parco Montemarcello-Magra include un territorio di 4320,8 ettari, ricco di valenze naturali, storiche e culturali, attraversando i confini di ben 18 comuni: Ameglia, Arcola, Beverino, Bolano, Borghetto Vara, Brugnato, Calice al Cornoviglio, Carro, Carrodano, Follo, Lerici, Pignone, Riccò del Golfo, Rocchetta Vara, Santo Stefano Magra, Sarzana, Sesta Godano e Vezzano Ligure.

MAGGIORI INFORMAZIONI

La Val di Magra e la Val di Vara

L'ambiente fluviale della bassa Val di Magra, con i suoi ampi meandri e i laghetti creati dal lento e sinuoso percorso del fiume Magra, comprende zone umide uniche in Liguria, importanti per la sosta e la nidificazione di molti uccelli migratori e stanziali come il martin pescatore, l’airone cenerino, la garzetta e il cormorano. 

MAGGIORI INFORMAZIONI

L’Orto Botanico di Montemarcello

L'Orto Botanico di Montemarcello sorge sulla vetta di Monte Murlo (365 m.s.l.m.) nel territorio del Caprione, il sistema collinare che divide il golfo della Spezia dalla pianura del fiume Magra. Si tratta di un sito di grande valenza panoramica che offre una splendida vista sulle Alpi Apuane e sulla foce della Magra, e di notevole pregio floristico. 

MAGGIORI INFORMAZIONI