Eventi

Nel calendario annuale della provincia spezzina sono diversi gli appuntamenti di rilievo ai quali vale la pena assistere: eventi culturali, enogastronomici, sportivi e musicali.

Qui di seguito vi racconteremo solo alcuni di questi, per conoscere dettagliatamente tutti gli eventi vi invitiamo ad andare nella sezione link dove verrete indirizzati ai principali siti di informazione turistica della Spezia.
Il Palio del Golfo, storica regata competitiva si disputa dal lontano 1922, rappresenta l’evento principale del settore sportivo e, da oramai diversi anni è anche promosso a livello nazionale, inserendo la città della Spezia nel circuito turistico – culturale nazionale. Attorno al Palio si sviluppano decine di eventi correlati, per quella che oramai è diventata la “Festa del mare”.

La “Festa del mare” prende il via la settimana immediatamente antecedente il Palio ed è caratterizzata da diversi eventi che riportano alla tradizione.

Durante il corso della settimana dedicata alla Festa del Mare ed al Palio del Golfo viene allestito sulla Passeggiata a mare “Il Villaggio del Palio”, teatro di eventi sportivi, culturali, spettacoli legati al mare (manifestazioni musicali e mostre fotografiche, convegni e seminari), con la possibilità di degustare cibi tipici della tradizione culinaria spezzina offrendo a turisti e cittadini una vetrina dei prodotti d’eccellenza di cui il Levante Ligure va fiero.

Eventi

La festa della marineria (Maìna) è l'evento che ha sancito in modo definitivo Spezia come capitale della cultura marinara passata, presente e futura del Mediterraneo. La storia e la cultura della marineria, del resto costituiscono un tratto forte della sua identità, a maggior ragione oggi che ritorna a vedere nel mare un asse strategico del suo sviluppo futuro.
La festa che si svolge con cadenza biennale è caratterizzata da raduni di imbarcazioni e di velieri, ed ospita manifestazioni sportive, culturali, gastronomiche e commerciali, mostre e convegni, sempre sui grandi temi del mare, della marineria e del mediterraneo sulla base di tre filoni che appartengono alla tradizione locale: “Il fascino della tradizione – I mestieri e le lavorazioni -  La conoscenza ed il sapere.
L'impatto emotivo dell'evento è dimostrato anche dalla presenza di tutte le principali testate di settore italiane ed estere, inoltre analizzando il numero delle presenze durante i giorni della festa si può tranquillamente affermare che Maìna ha tutti i numeri per poter diventare l’appuntamento più significativo della marineria italiana

Tra gli appuntamenti eno – gastronomici Liguria da bere è una manifestazione di grande richiamo, interamente dedicata alle produzioni vitivinicole ed ai prodotti tipici del territorio ligure.
L’evento viene organizzato da Comune e Provincia della Spezia, Camera di Commercio della Spezia, Azienda Fiere dell’ente camerale, Regione Liguria ed Unioncamere Liguria e si svolge nell’ultimo weekend del mese di giugno.
Caratterizzata da stand-gazebo dove gli espositori offrono la possibilità di far degustare i vini DOC e IGT delle quattro province liguri, la manifestazione spezzina conferma la scelta vincente della suggestiva location dove si svolge, gli stand si snodano attraverso Corso Cavour, cuore della zona pedonale del centro storico della città.
Il filo conduttore di “Liguria da bere” è il desiderio di proporre e promuovere i migliori vini Doc e IGT della Regione e vuole dare ampio spazio ai suoi prodotti tipici, permettendo di scoprire nuovi abbinamenti e di gustare in pienezza i sapori del nostro seducente territorio.
Un’altra data da ricordare nel calendario è sicuramente il 19 marzo, festa di San Giuseppe patrono della città della Spezia. Per 3 giorni concomitanti alla festa viene organizzata la fiera che porta il suo nome, oltre seicento bancarelle di vario genere si snodano attorno ai giardini e lungo la passeggiata a mare animando la città e l’atmosfera che si respira è quella della festa.
Andando in giro per il golfo tra le feste religiose è doveroso ricordare che il 17 agosto si svolgono le celebrazioni in onore della Madonna Bianca, patrona di Portovenere.
Durante la celebrazione, che si svolge con la processione con l’immagine della Vergine, centinaia di fiaccole vengono accese lungo il Promontorio di San Pietro, ed il panorama che si può ammirare dal mare è davvero suggestivo.
Finiamo la nostra piccola carrellata tra gli eventi provinciali con la"soffitta nella strada", tradizionale appuntamento che si svolge nel centro storico di Sarzana dal 1965.
Si tratta di un mercato multiforme nel quale è possibile trovare le cose più svariate: mobili d'epoca, oggetti di modernariato, bigiotteria di grande pregio, prestigiose firme della moda, abiti e pellicce d'epoca, antiquariato orientale, pizzi e tovaglie, stampe e libri antichi, per finire con gli oggetti più ricercati, di interesse quasi strettamente collezionistico. Gli espositori sono antiquari che provengono non solo da ogni parte d'Italia, ma anche dall'estero.
Per tutta la durata della "Soffitta", evento che si svolge nel mese di agosto, il centro storico cittadino invaso dalle bancarelle assume i contorni di un mercato d’altri tempi, gloriosi tempi passati ma ben conosciuti da Sarzana, infatti la città è stata per un lungo periodo un importante centro di traffici commerciali.